Batterie al Piombo

AGM

AGM Batterie al piombo acido ermetiche

Spieghiamo cosa sono le batterie Agm; batterie al piombo acido sono composte chimicamente da piombo e acido solforico; il termine AGM é l’acronimo di Absorbed Glas Mat, indica che le batterie tecnologia agm, internamente sono composte da fibre di vetro che assorbono completamente l’elettrolita, impedendogli di scorrere liberamente.

Le batterie AGM possiamo dire che sono costruite per essere batterie al piombo ermetiche, anche dette batterie VRLA AGM, hanno un involucro realizzato in materiale plastico che le rende stabili, a tenuta stagna e inattaccabili dagli agenti esterni. Anche nell’ipotesi di una rottura dell’involucro plastico, non c’é la possibilità di fuoriuscita di acido contenuto all’interno perché l’elettrolita è permeato nelle fibre di vetro.

È affidabile, può sopportare posizioni oblique e forti vibrazioni senza danneggiarsi; queste caratteristiche insieme ad altre sono motivo della fama degli accumulatori AGM.

Le nostre Agm sono prodotte con materiale plastico ignifugo, che ha la caratteristica di ritardare la fiamma, la custodia di plastica inerte, si infiamma se sottoposta ad elevate temperature. Queste qualità le rendono preferite da molti. La batteria al piombo è normalmente stabile e non reattiva fino ad una temperatura di 60°C.

Caratteristiche delle Batterie AGM, “AGM battery”

La chiusura ermetica oltre a dare la possibilità di collocare la batteria in qualsiasi posizione, evita che la batteria AGM debba essere reintegrata dalle scorte di liquido, che sia acqua o acido, come avviene per le batterie aperte, in specifico le batterie al piombo acido libero le comuni batterie di avviamento; questo perché dopo ogni utilizzo ricaricando la batteria, la soluzione elettrolitica presente in essa, torna nuovamente disponibile tra le maglie della fibra di vetro, per una nuova reazione, alle stesse condizioni chimiche fisiche delle precedenti.

Proprio per questa caratteristica, la batteria al piombo AGM termina il suo ciclo di vita senza che abbia bisogno di interventi di riparazione.

Le batterie al piombo AGM hanno una bassa resistenza interna, se per qualche motivo, dovesse salire superando il valore di sicurezza prefissato, la batteria rilascerebbe gas, per far sì che la resistenza si abbassi; questa funzione è determinata da valvole presenti in ogni cella della batteria e non visibili all’esterno. Quindi, le batterie ermetiche agm hanno comunque valvole di sfogo, in caso di malfunzionamento o altro, un attributo di sicurezza non trascurabile.

Tensione della AGM batteria al piombo

La tensione minima di una batteria agm è di 1V fino ad arrivare alle 12V, mentre la capacità varia, partendo da 4.50 Ah, alle 3000 Ah, tra queste due caratteristiche di capacità ci sono infinite variabili. Prendendo ad esempio una batteria AGM 100Ah scarica lenta o da 120Ah, potranno avere una tensione di 12Volt ma anche di 6Volt, due tipologie di terminali differenti o solo un tipo.

Sicuramente variando le caratteristiche di potenza variano anche grandezza e peso, che a volte possono essere fattori di svantaggio per queste batterie. Possono, quindi, avere diversi tipi di terminali e sono meno potenti delle batterie GEL, che sono destinate ad utilizzi diversi. Mantengono una tensione costante. Il tempo di ricarica di queste batterie è abbastanza veloce, rispetto alle altre batterie al piombo, proprio per la loro caratteristica di bassa resistenza interna.

Se paragonate alle batterie al piombo convenzionali per l’avviamento, le batterie AGM consentono il triplo dei cicli di ricarica, sicuramente una caratteristica vincente nella scelta. Possiamo dire che hanno un costo inferiore rispetto alle batterie al gel e non sono adatte alle scariche profonde, a meno che non si voglia questa funzione, per cui si opterà per una batteria adatta a tale impiego (lead-acid battery deep cycle), per far si che abbia una vita abbastanza lunga. Subiscono una bassa auto scarica e sono utilizzate su macchinari che necessitano di elevate correnti di spunto, come i motori delle macchine, sono batterie al piombo per camper e per barche.

Tipologie delle batterie AGM e applicazioni

I Nostri modelli di batterie AGM sono vari, si distinguono soprattutto dal tipo di scarica che hanno come ad es. AGM batterie a scarica rapida, dalle funzioni a cui sono dedicate, dalle tensioni, dalle capacità e per la conformazione interna delle piastre (es tubolari). Per chiarezza possiamo dividerle in queste categorie;

  • Applicazioni generali
  • batterie agm per applicazioni generali, stand by e UPS
  • batterie per UPS ad alte prestazioni
  • la serie tubolare ad alte prestazioni,
  • per le telecomunicazioni ad alte prestazioni,
  • per uso ciclico, ciclo profondo per veicoli elettrici,(batteria agm deep cycle)
  • batteria agm fotovoltaico,
  • batteria agm alte prestazioni

Le batterie AGM nello specifico si utilizzano:

Nelle telecomunicazioni, batterie per sistemi di sicurezza integrati, macchinari piccoli professionali, batterie per ascensori, per i sistemi di automazione, batterie per videosorveglianza ed antiintrusione, batterie agm per antifurto, applicazione stand by nel settore delle comunicazioni, applicazioni cicliche, auto elettriche e batterie per sedie a rotelle motorizzate. Motori di avviamento, start & Stop. Vengono utilizzate anche in campo militare, in mare, nei sottomarini, per le barche, batterie per camper e per fotovoltaico. Altri utilizzi: batterie per pesatori industriali, bilance elettroniche professionali, smart meter, macchine per confezionamento. Solo per citarne alcune.

Che batterie usare per accumulo fotovoltaico? Molti consigliano le batterie agm deep cycle, ossia a scarica profonda, ma noi non consigliamo a prescindere, ci sono calcoli ben precisi e tanto dipende dalla tipologia dell’impianto che si andrà a creare, dove verrà richiesta la batteria adatta, ad esempio, in molti impianti le batterie pb gel sono spesso consigliate.

Tecnologia batterie AGM

Ricarica e Vita attesa della agm batteria

Ci sono delle regole generiche che permettono alla batteria agm di avere un lungo ciclo di vita; ne abbiamo parlato nella pagina dedicata alle batterie al piombo, in generale; la prima regola riguarda il giusto modo di ricaricare la batteria per riportarla all’iniziale valore di carica, è opportuno utilizzare un caricabatterie stabilizzato in tensione e corrente, che eroghi una tensione in uscita di 13,8V e una componente alternata inferiore a 100mV, comunque, con un valore di corrente che non sia superiore al 25% della capacità nominale della batteria stessa. Altrimenti si danneggerebbe prematuramente.

Per la carica ottimale della batteria agm è consigliato l’utilizzo di un alimentatore caricabatteria tipo switching, con questa tecnologia si ottiene una tensione a bassa componente alternata in ridotte dimensioni.

Non si deve mai utilizzare il classico caricabatteria da elettrauto idoneo solo per le normali batterie piombo acido, che richiedono il rabbocco di acqua o acido.

batterie al piombo acido agm batterie
BATTERIE AGM applicazioni generali e UPS

 

Altri fattori che influiscono sulla vita delle batterie agm

La vita attesa di una batteria dipende da molti fattori, oltre la giusta carica, ci sono anche l‘uso corretto della stessa, rispettando le caratteristiche tecniche della batteria e le temperature a cui è sottoposta. Anche la differenza di tipologia, fa sì che a ciascuna delle batterie agm sopra elencate corrisponda una durata in anni, stimata dalla casa di produzione. Parlando di vita attesa la AGM al piombo può avere una durata che va dai 3 anni, sino ai 20 anni (come per la serie a piatti tubolari sigillati).

Secondo gli standard internazionali, una batteria è considerata in fine vita se eroga meno dell’80% della capacità nominale ad una temperatura di esercizio consigliata di 10/30°C.

Le proprietà chimico fisiche della batteria influiscono sulla durata, osservando le regole di utilizzo prescritte dalla casa costruttrice, si avrà un ciclo di vita lungo e si eviterà di interromperlo per danni o per solfatazione. Quindi a seconda dell’uso a cui sarà destinata si avrà bisogno della batteria creata per quella funzione. È certamente la conoscenza del settore che ci permette di proporre la batteria giusta da utilizzare.

La solfatazione della batteria è un processo irreversibile, che si verifica  per uso non corretto della batteria al piombo, dove si formano dei cristalli di piombo (PbSO4) che a lungo andare impediranno la carica corretta della batteria fino a renderla inutilizzabile.

La batteria agm una volta non più utilizzabile va portata nel negozio dove è stata comprata o nell’isola ecologica. Il corretto smaltimento delle batterie al piombo è fondamentale, se volete conoscere come si smaltiscono, dove e perchè smaltirle, ne abbiamo parlato nel nostro editoriale

“Ciclo di vita delle batterie al litio e al piombo”

Il nostro contributo nella scelta delle giuste AGM batterie

Le nostre AGM batterie sono certificate nella sicurezza ed hanno ciascuna specifiche diverse, se avete domande, progetti industriali o professionali da realizzare custom e avete bisogno della giusta batteria, contattateci, compilando il modulo qui sotto potete richiedere la scheda tecnica, o conoscere i nostri rivenditori, specificando la zona, oppure potete chattare attraverso WhatsApp o via mail info@tecnobattery.it, vi daremo ogni tipo di informazione di cui avete bisogno.

agm batterie piombo ermetica STRUTTURA E CARATTERISTICHE DELLA BATTERIA AGM AL PIOMBO

Richiedi scheda tecnica

inserisci descrizione e/o codice articolo