Batterie Secondarie

Ni-Mh

La NiMH (nickel-metal hydride), è un tipo di batteria ricaricabile simile alla  NiCd, ma l’anodo, che assorbe l’idrogeno, è una lega invece che cadmio. Il catodo è costituito da ossi idrossido di nichel NiOOH, mentre l’anodo è fatto da un idruro composito di metalli, tipicamente miscele di lantanidi e nichel o altri metalli della prima serie di transizione e/o alluminio.

Una batteria NiMH può avere due o tre volte la capacità di una batteria NiCd di pari dimensioni e l’effetto memoria è meno significativo. Tuttavia la densità volumetrica di energia è minore delle batterie Li-Ion, e l’autoscarica è maggiore.

Questa tipologia di batterie si divide in :

  • Batterie ad alta temperatura
  • Batterie di consumo
  • Batterie ad alto tasso di scarico
  • Batterie 9V

CARATTERISTICHE 

Le celle Ni-Mh devono essere conservate in un luogo asciutto con bassa umidità, senza gas corrosivi e ad una temperatura compresa tra -20°C e 40°C.

La conservazione delle celle in un luogo in cui l’umidità è estremamente elevata o in cui la temperatura scende al di sotto di -20°C o supera i 45°C può portare alla ruggine delle parti metalliche e alla perdita della batteria dovuta all’espansione o alla contrazione di parti composte da materiali organici.
I luoghi in cui la temperatura varia tra 10°C e 30°C sono adatti per la conservazione a lungo termine.

CICLO DI VITA

La durata del ciclo delle celle Ni-MH è influenzata dalla corrente, dal tempo, dalla temperatura e da altre condizioni di utilizzo.
Durante la carica rapida da 0,5C a 1C, quando la tensione della batteria scende dal suo picco a 5-10 m V/cella, la carica rapida deve essere interrotta.

batterie secondarie al litio ricaricabili secondarie NI-MH 1.2V